Napoli si ribella ai fuochi d’artificio notturni

Arriva dal Presidente Comitato Valori collinari, Gennaro Capodanno, la richiesta dei cittadini di smetterla con i fuochi d’artificio notturni.

Fuochi artificio

Le dichiarazioni

In questi giorni di caldo africano, con finestre e balconi aperti per cercare di far passare un poco di vento e rinfrescare l’aria, capita di essere svegliati in piena notte a causa dei forti rumori causati dall’improvvisa esplosione di fuochi artificiali. E’ non si tratta di fatti episodici ma di eventi che si stanno ripetendo con frequenza quotidiana, e non solo al Vomero ma anche in diversi altri quartieri del capoluogo partenopeo“.

A segnalare questo ennesimo intollerabile sconcio, che sta rovinando le notti di molti napoletani, è Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che ha pubblicato al riguardo anche un filmato su YouTube, intitolato provocatoriamente: “A Napoli è sempre Capodanno”, ricordando la brutta abitudine di sparare i fuochi d’artificio in occasione dell’arrivo del nuovo anno, che anche all’inizio del 2020, solo per la provincia partenopea, ha prodotto un bilancio di una cinquantina di feriti con mani amputate e ferite agli occhi.

“Non conosco i motivi per i quali ogni notte si susseguono questi botti – puntualizza Capodanno – anche se, dopo aver pubblicato il filmato sul social network Facebook, sono stati aggiunti commenti di varia natura sulla questione. Quello che è certo è che i napoletani non ne possono più e chiedono provvedimenti atti a stroncare questo fenomeno e i necessari e opportuni controlli da parte delle autorità competenti. Al riguardo – sottolinea Capodanno – reputo che, per stroncare il fenomeno che ha raggiunto livelli non più tollerabili, il sindaco di Napoli dovrebbe emanare, in tempi rapidi, un’apposita ordinanza con il divieto di esplosione di fuochi d’artificio su tutto il territorio comunale, sia di giorno sia di notte. Il tutto nel pieno rispetto delle vigenti disposizioni di legge, con particolare riferimento all’art. 57 del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza e ai divieti imposti dai regolamenti che disciplinano le emissioni sonore”.

Potrebbe interessarti

Napoli Bike Festival

Napoli Bike Festival: tutto pronto in sicurezza

Torna a Settembre 2020 in tutta sicurezza il Napoli Bike Festival. Dopo la cancellazione di …

Societa Sportiva Calcio Napoli

Calcio Napoli. Dieci passaggi per un confronto: De Laurentiis o Ferlaino?

Oggi vi raccontiamo dell’analisi della reputazione della Società Sportiva Calcio Napoli, realizzata da Reputation Rating. …

Arriva un grande murales per Pino Daniele ad opera di Jorit

Arriva un grande murales per Pino Daniele

La Pino Daniele Trust Onlus insieme alla Fondazione Jorit dedicano a Pino Daniele un grande …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *