Il Ministro Manfredi: l’Università ha superato con successo il fermo Covid

In una recente intervista a SkyTg24, il Ministro Gaetano Manfredi fa un nuovo punto sulla situazione dell’Università sottolineando che il periodo di fermo per l’emergenza Covid19 è stato superato con successo, l’Università non si è mai fermata, infatti, sia il numero degli studenti laureati che gli esami sono rimasti invariati rispetto allo scorso anno.

Il Ministro Gaetano Manfredi. Foto da Wikipedia
Il Ministro Gaetano Manfredi. Foto da Wikipedia

Altro punto importante è quello delle tasse universitarie: “Saranno ridotte a seconda del reddito, interverremo sulle tasse universitarie allargando la no tax area, fino a 20mila euro di reddito Isee non si pagheranno le tasse. Tra 20mila e 30mila ci saranno degli sconti molto importanti e poi ci saranno interventi specifici gestiti dalle singole università per intercettare le famiglie che hanno subito un calo di reddito improvviso e non fotografato dall’Isee”.

Per quanto concerne la ripresa negli Atenei, Manfredi, ha ribadito che in autunno è prevista sia la didattica in presenza che quella digitale. Non saranno usate barriere di plexiglass ma si pensa alla possibilità di prolungare l’orario delle lezioni utilizzando più aule ed auditori.

L’esame di Stato per l’accesso alle professioni, invece, non può essere abolito essendo una prova prevista dalla Costituzione e per tanto c’è la necessità di allargare le lauree abilitanti.

Potrebbe interessarti

Pecoraro Scanio - EViaggioItaliano

Pecoraro Scanio: Università di Napoli per viaggio senza smog

Dopo la partenza a Caiazzo, tra archeologia, cultura e bellezze naturali, il tour elettrico EViaggioItaliano, …

Università Federico II di Napoli. Foto dal Web

Classifica università: la Federico II avanza di ben 48 posizioni.

Gli analisti del QS Quacquarelli Symonds anche quest’anno hanno pubblicato, nel corso della diciasettesima edizione, …

Universita

Università: interventi per una sana ripartenza

Il Ministro per l’Università Gaetano Manfredi, in una recente intervista, ha fatto chiarezza su alcuni …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *